[an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive]


TorinoCultura > Prossimamente > Tamara De Lempicka
[an error occurred while processing this directive]


Tamara De Lempicka

[an error occurred while processing this directive]

Edit page New page Hide edit links

Sono cento le opere esposte - allestite secondo sei percorsi tematici: I mondi di Tamara, Natura morta, Devozione, Ritratti, Nudo, Moda - che approfondiscono diversi aspetti della vita e della produzione pittorica dell'artista polacca.
In mostra anche fotografie di Brassaï, la ricostruzione dell'allestimento della mostra del '33 a New York, filmati dell'epoca, le opere che hanno ispirato la De Lempicka e sue illustrazioni di moda.

Tamara De Lempicka, attenta alla modernità e con un'identità maschile sulle riviste d'arte del tempo, non aveva una vita ordinaria e regolare. La sua sessualità compromettente, l'uso di droghe e le giornate trascorse tra personaggi glamour di Hollywood la resero una delle artiste più discusse per l'epoca. Tamara De Lempicka ha riversato le atmosfere del ceto a cui apparteneva nelle sue opere, riuscendo a distogliere l'attenzione di chi osserva dal rigore stilistico con cui si accostava alla pittura. Una disciplina ben nascosta nelle sembianze dei numerosi ritratti come il Ritratto di Madame G (1930), La Vergine blu (1934) o ancor di più nel nudo in scorcio de La bella Rafaëla (1927).